DALLA SPAGNA BOOM DI PRENOTAZIONI AEREE: AUMENTATE DEL 14%

«Con il 75% delle preferenze, l’Italia è per la Spagna la prima nazione per vocazione turistica all’estero» mettono in evidenza gli analisti Vamonos-Vacanze.it, la piattaforma specializzata in crociere per single, enfatizzando i risultati resi noti dall’Ufficio Studi dell’Enit.

Riprendendo i dati divulgati dall’Ufficio Studi dell’Enit, Vamonos-Vacanze.it, la piattaforma specializzata in crociere per single, conferma —anche in base ai suoi dati interni— il trend di crescita del turismo spagnolo.

«Con il 75% delle preferenze, l’Italia è per la Spagna la prima nazione per vocazione turistica all’estero: gli spagnoli —insomma— mostrano un vero e proprio amore per il Bel Paese» commentano gli analisti Vamonos-Vacanze.it.

La spesa per i «viaggi di vacanza» è trainata soprattutto dai «viaggi culturali» e dalle visite alle città d’arte. Ma è aumentata significativamente anche la spesa connessa con i «viaggi di lavoro», «in un contesto di ripresa del turismo internazionale globale, che vede crescere significativamente la quota di mercato dell’Italia» sottolineano gli analisti di Vamonos-Vacanze.it.

Per il nostro Paese le entrate legate ai «viaggi vacanza» —osserva il tour operator— pesano per il 60% su quelle complessive ed ammontano a 26,6 miliardi, trainate dalla forte espansione delle visite alle città d’arte (+275%), una componente che è tornata a rappresentare il motivo principale per questa tipologia di viaggio.

Quelle legate ai «viaggi di lavoro» ammontano invece a 17,7 miliardi. Così tra “vacanza” e “lavoro” il totale complessivo ammonta a 44,3 miliardi di euro.

Entrando più nello specifico nell’ambito del turismo dalla Spagna, l’Enit rileva che anche in questo caso il tipo di vacanza preferito è quello culturale: per il 72% degli spagnoli che già sono stati in Italia e per il 67% di quelli che non ci sono ancora stati ma sono intenzionati a scegliere il nostro Paese come meta di vacanze future.

Ma già nei primi 9 mesi del 2023 —secondo i dati della Banca d’Italia— risultava un considerevole aumento del turismo iberico: i viaggiatori spagnoli che visitano l’Italia risultavano infatti in notevole incremento (+35,6%) rispetto al medesimo periodo del 2019. E sono cresciuti così anche i pernottamenti (+23,7%) e la spesa (+38,2%).

E riferendosi proprio al rapporto della Banca d’ItaliaVamonos-Vacanze.it rileva più in generale che alla crescita delle entrate turistiche dell’Italia hanno contribuito in pari misura la spesa dei viaggiatori provenienti dall’Unione Europea e quella dei viaggiatori extra-Ue e che per questi ultimi ha pesato soprattutto il forte incremento delle entrate dagli Stati Uniti ed —in misura minore— dal Regno Unito.

«Le quote di Spagna, Stati Uniti e Regno Unito sono aumentate, mentre sono lievemente scese quelle di Francia, Germania e Turchia» evidenziano poi gli analisti di Vamonos-Vacanze.itCosì come la spesa dei viaggiatori russi —come era prevedibile— si è ulteriormente dimezzata, andando a rappresentare ora appena lo 0,2% sulle entrate turistiche dell’Italia.

Si osserva infine che l’incidenza delle regioni del Centro Italia sulle entrate complessive è aumentata di ben 4 punti percentuali, portandosi al 23,6%, grazie al forte recupero delle vacanze culturali e dei viaggi nelle città d’arte prevalentemente nel Lazio e Toscana.

«Il legame tra Spagna ed Italia è sempre esistito ed è sempre stato molto forte, apportando un contributo importante allo sviluppo economico e culturale di entrambe le nazioni. Ma i nuovi dati evidenziano un legame che si rafforza ulteriormente» commentano gli ideatori di Vamonos-Vacanze.it.

Per quanto riguarda il numero di passeggeri aeroportuali giunti in Italia dalla Spagna, nel 2023 sono aumentati del +13,7% rispetto al 2022, ma secondo Vamonos-Vacanze.itaumenterà ancora (+14% nel 2024 rispetto al 2023).

La durata media del soggiorno degli spagnoli nel nostro Paese? «Oltre la metà dei turisti rimane 4 notti, mentre un altro quarto rimane dai 5 ai 7 giorni» rispondono i responsabili del tour operator.

La vacanza ideale? «Anche gli spagnoli preferiscono il viaggio esperienza, la nostra “specialità”: l’ideale anche per i gruppi di amici che vogliono partire insieme o per chi è solo e vuole fare nuove conoscenze e —perché no?— trovare anche l’amore» rispondono gli ideatori della piattaforma.

La spesa per questo tipo di vacanza è maggiore del 35% rispetto ad altre forme di ricettività, incoronando la vacanza esperienziale come “nuovo lusso” sempre più apprezzato.

«Le mete più desiderate del 2024 per gli spagnoli sono infatti posti in cui è possibile alternare la vacanza culturale con esperienze da condividere con gli amici e momenti di benessere individuale» concludono i fondatori di Vamonos-Vacanze.it.

Turismo

Prova costume? Ecco come gli italiani vivono nel 2024 il loro rapporto con il corpo

«Il nuovo studio 2024 commissionato all’Istituto di Ricerca IRCM ha messo in evidenza un elevato grado di soddisfazione degli italiani per il loro aspetto fisico ed un grande impegno verso una vita più sana, ma anche una grande influenza dei media e della società» puntualizzano gli analisti di Vamonos-Vacanze.it, il tour operator specializzato in  viaggi di […]

Read More
Turismo

Vamonos Vacanze stila la TOP-10 del mare italiano

Pugnochiuso (Puglia), San Teodoro (Sardegna) e Favignana (Sicilia) anche quest’anno sul podio: un campione di 2.000 iscritti alla community Vamonos-Vacanze.it stabilisce il ranking 2024 dei migliori comuni balneari. Anche quest’anno un sondaggio a risposte multiple, realizzato da Vamonos-Vacanze.it su un campione di 2 mila persone maggiorenni di entrambi i sessi, rappresentativo della popolazione italiana nelle diverse regioni ad un livello di […]

Read More
Turismo

Vamonos Vacanze: il turismo non si ferma, boom di viaggi

«Gli italiani continuano a viaggiare ed anche gli stranieri amano il Belpaese» sottolineano gli analisti della piattaforma Vamonos-Vacanze.it specializzata in vacanze per single . Aspettando l’estate l’Italia si prepara ad un anno da record . «Boom di partenze degli italiani già nei promi mesi dell’anno, puntando soprattutto sui weekend lunghi sia dentro che fuori dai confini nazionali e numero record anche di visitatori stranieri che […]

Read More