Archivi tag: visto per l’australia

Comunicare con l’Italia dall’Australia: tutte le possibilità

Chiamate, messaggi ed Internet in Australia

Il continente nuovissimo vi attende per una favolosa vacanza in terra australiana e vi state chiedendo come farete per comunicare con i vostri cari in Italia.
Don’t worry, l’Australia è lontana ma grazie ad internet ed offerte telefoniche ad hoc non sarà necessario interrompere le comunicazioni, al contrario le distanze si accorciano e seguendo alcuni stratagemmi eviterete di spendere cifre astronomiche.
Quindi, cominciate ad avviare le pratiche per il visto e seguite nella lettura di questo articolo per avere le idee chiare su come telefonare dall’Australia in Italia o all’interno del paese stesso.

Visto Australiano

Richiedere il visto per l’Australia è molto semplice, si tratta innanzitutto d’individuare quale tipologia di visto corrisponde alle vostre esigenze.
Infatti, nel caso di visto turistico i cittadini italiani dovranno richiedere l’E-Visitor, ovvero l’autorizzazione ad entrare nel paese da visitatori per una permanenza massima di 90 giorni. Diverso è il caso di chi volesse effettuare un soggiorno studio superiore ai 90 giorni oppure vivere un’esperienza lavorativa. In questo caso le autorità federali australiane hanno predisposto due visti specifici, rispettivamente il visto studente e il Working Holiday Visa. Quest’ultimo autorizza il richiedente a lavorare in Australia massimo sei mesi, il visto turistico in alcun modo prevede che il soggetto intestatario possa lavorare. Fatta questa premessa potrete inoltrare richiesta di visto online affidandovi ad un intermediario abilitato. A tal proposito segnaliamo ai lettori la pagina Australia-Eta.com. Si tratta di un portale specializzato nel disbrigo pratiche per il visto e in altre tematiche riguardanti l&#
39;Australia. Potete inoltrare la vostra application unitamente a copia del vostro passaporto, indirizzo email ed estremi di una carta di credito per le spese accessorie.

Piani prepagati, postpagati e internet in Australia

Sottoscrivere un’offerta telefonica dipenderà dalle vostre preferenze ma anche dal tipo di visto che possedete. Infatti, soltanto coloro che detengono un visto permanente potranno sottoscrivere degli abbonamenti prepagati. In tutte le altre casistiche si potrà optare per un piano prepagato con una delle tante compagnie telefoniche australiane, tra cui Virgin, Vodafone, Telstra e Lebara. Vi consigliamo di rivolgervi a quest’ultimo gestore se la vostra priorità è contattare l’Italia, offre una tariffa imbattibile: 0,05 cents al minuto + scatto alla risposta di 0,29 cents. Per chiamare l’Italia dovrete prima comporre il prefisso 0011 che identifica le chiamate in uscita dal paese e poi il prefisso italiano, lo 0039.
La maggior parte delle prepagate funziona in credito erogato, cioè a fronte di una sim pagata 30$ vengono corrisposti in media circa 200$ di traffico, il problema è che le tariffe di chiamate ed sms sono maggiorate di circa tre volte rispetto ai classici piani a consumo.
La modalità più economica per realizzare le vostre telefonate è utilizzare una rete wifi. In Australia vi sono molti hotspot ad accesso gratuito ma dovrete mettere in conto la possibilità di dover supplire con la vostra offerta dati nel caso non trovaste un collegamento disponibile. Telstra è la compagnia nazionale e quella che vanta una maggiore copertura in tutto il paese.
Per maggiori approfondimenti sull’Australia visita Australia-Eta.com